Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN PAOLO - Comincia a circolare oggi nelle citta' dove si svolgera' la fase finale dei mondiali di calcio, un pullman inviato dal governo brasiliano, che dovra' distribuire gratis 30 mila profilattici e applicare al Sudafrica la campagna anti-Aids applicata con successo in Brasile.
Dal 1 al 18 luglio il mezzo circolera' a Johannesburg e in altre citta' sudafricane, ma anche in sobborghi come Soweto, dove e' piu' alta l'incidenza del retrovirus. Lo slogan della campagna e' ''Segna un gol - Brasile e Sudafrica sul campo di battaglia contro l'Aids''.
Nel corso della campagna, 2.500 giovani sudafricani saranno addestrati a diffondere informazioni sulle forme di trasmissione dell'Hiv e sull'importanza dell'uso del preservativo. In Sudafrica, la percentuale di sieropositivi nella popolazione e' del 18%, mentre in Brasile la proporzione e' calata negli ultimi dieci anni dal 9 allo 0,6%.
''Visto che saremo il Paese sede dei prossimi mondiali, vogliamo spartire un po' della nostra esperienza nella prevenzione dell'Aids'', ha commentato Mariangela Simao, direttrice del dipartimento di prevenzione all'Aids del ministero della Sanita' di Brasilia. Il programma anti-Aids brasiliano e' stato premiato e scelto dall'Unesco e dell'Organizzazione mondiale della Sanita' come programma modello a livello mondiale.
I preservativi distribuiti dalla campagna sono prodotti da una fabbrica statale in Amazzonia, e sono gli unici nel mondo prodotti con lattice di gomma naturale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS