Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Incendio a Soletta: sei morti, cinque feriti, un arresto

Una persona è stata arrestata in relazione al rogo di Soletta.

KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

(sda-ats)

Sei persone, fra cui anche bambini, hanno perso la vita in un incendio divampato la scorsa notte in una palazzina di Soletta. Altre cinque sono rimaste ferite: quattro di loro sono ancora ricoverate in ospedale.

Stando ai primi elementi dell'inchiesta il rogo è stato innescato "dall'uso improprio in un appartamento di articoli per fumatori". Una persona è stata arrestata.

L'identificazione delle vittime si presenta difficile e non è ancora terminata, ha indicato nel pomeriggio la polizia cantonale. Già in mattinata il portavoce delle forze dell'ordine Bruno Gribi aveva però confermato all'agenzia Keystone-Ats che tra i morti figurano anche dei bambini. "È un caso molto tragico", sono state le sue parole.

L'allarme è stato dato alle 2.10 quando un residente ha chiamato i pompieri dopo aver notato del fumo nelle scale dell'edificio, situato sulla Wengistrasse, non lontano dalla stazione e dal centro storico. All'interno dello stabile vi erano oltre 20 persone. All'ospedale sono state ricoverate cinque di loro: una è però nel frattempo già stata dimessa dopo le necessarie cure. Le altre quattro presentano ferite in parte gravi, precisa la polizia. Secondo alcune testimonianze l'edificio era abitato in particolare da richiedenti asilo, specie eritrei.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.