Navigation

Incendio divampa in California e blocca decine di turisti

Sono già state tratte in salvo decine di persone, prelevate in elicottero dalla zona a rischio. Ma le squadre addette ai soccorsi stanno tornando sul posto e non è chiaro quante siano le persone intrappolate e minacciate dalle fiamme. KEYSTONE/AP/ERIC PAUL ZAMORA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 settembre 2020 - 12:21
(Keystone-ATS)

Una vasta operazione di soccorso è stata lanciata nei boschi a nordovest di Fresno, in California (Usa), per un incendio divampato nei pressi della Mammoth Pool Reservoir, un lago artificiale molto frequentato da turisti ed escursionisti, che sono rimasti bloccati.

Lo riferisce la Bbc. Sono già state tratte in salvo decine di persone, prelevate in elicottero dalla zona a rischio. Ma le squadre addette ai soccorsi stanno tornando sul posto e non è chiaro quante siano le persone intrappolate e minacciate dalle fiamme. Al momento si contano due feriti gravi e una decina in condizioni stabili.

Stando alle prime ricostruzioni, l'incendio sarebbe divampato a partire dalla prima serata di venerdì ora locale e, spostandosi velocemente, durante la giornata di ieri si era già esteso per 5000 acri nella Sierra National Forest. Alla mezzanotte scorsa (le 8.00 di oggi in Svizzera) le autorità della Contea di Fresno hanno riferito via Twitter che 63 persone erano state soccorse da elicotteri militari e trasportate allo Yosemite International Airport di Fresno.

In questi giorni in California si registrano temperature record, al punto che il governatore Gavin Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.