Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Incidenti hooligan a Lipsia, decine di fermi

Incidenti a Lipsia con decine di fermi dopo i fatti di Colonia. Secondo la tv regionale Mdr, un gruppo neonazi ha attaccato diversi negozi nel quartiere di Connewitz, frantumandone le vetrine.

La polizia ha riferito che si tratta di hooligan legati alle tifoserie di due squadre locali. In città si sta svolgendo anche una manifestazione anti-immigrati di Pegida.

La polizia di Lipsia ha lanciato un appello via Twitter alla calma, definendo "tesa ma sotto controllo" la situazione nel quartiere di Connewitz, dove hooligans hanno attaccato negozi, frantumato le vetrine e incendiato cassonetti della spazzatura. Le forze dell'ordine hanno fermato e identificato 250 estremisti di destra e circondato l'area dove sono avvenuti gli incidenti. Il quartiere è una tradizionale roccaforte della sinistra e dell'area autonoma e la stessa polizia non mette l'azione in diretto collegamento con le vicende di Colonia.

Nel frattempo nel centro di Lipsia, lontano dall'area degli incidenti, si svolge una manifestazione di Pegida, alla quale partecipa anche il leader del movimento anti-immigrati Lutz Bachmann. Secondo stime della polizia, i partecipanti oscillano tra 2000 e 3000, un numero superiore alle altre uscite di Pegida a Lipsia. Ma bisogna tenere conto che oggi era stata annullata la manifestazione nella vicina Dresda. In contemporanea si è svolta anche una contro-manifestazione per una Lipsia tollerante, alla quale ha partecipato il sindaco della città Burkhard Jung. Manifestazioni di Pegida si sono svolte anche in altre città, fra cui Monaco, Potsdam e Merseburg

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.