Navigation

Indagato tesoriere della Lega a Milano

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2012 - 09:59
(Keystone-ATS)

Carabinieri e uomini della Guardia di finanza si sono presentati stamani nella sede della Lega Nord in via Bellerio a Milano verosimilmente per acquisire di documenti.

È indagato il tesoriere della Lega, Francesco Belsito: le ipotesi di reato sono appropriazione indebita e truffa ai danni dello Stato. Sarebbero indagate anche persone che hanno gestito le contestate operazioni finanziarie della Lega in Tanzania.

I carabinieri sono quelli del Noe, il Nucleo Operativo Ecologico di Roma e con loro c'è il magistrato napoletano Henry John Woodcook.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?