Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW DELHI - Oltre 20 passeggeri sono rimasti feriti a causa di un vuoto d'aria che ha fatto cadere il loro aereo per circa 5 mila metri. E' successo a un volo Emirates, la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, con a bordo 364 persone proveniente da Dubai e diretto a Kochi, nel sud dell'India. Lo riferisce l'agenzia di stampa indiana Pti.
A causare l'incidente sono state delle forti turbolenze incontrate dall'aereo, un Boeing 777, quando si trovava al largo della costa indiana. L'aereo è poi arrivato regolarmente a destinazione dove i feriti, tra cui anche le hostess della compagnia, sono stati medicati. La maggior parte "erano sotto shock" secondo quanto precisa una fonte dell'aeroporto di Kochi dove l'aereo è atterrato.
Sia le autorità indiane che quelle degli Emirati Arabi Uniti hanno avviato un'inchiesta per accertare le cause l'incidente che poteva trasformarsi in una tragedia. Al momento del "vuoto d'aria", l'aereo volava a oltre 10 mila metri di altitudine. Alcuni testimoni hanno detto che dopo la brusca caduta si sono azionate le maschere dell'ossigeno.
Secondo quanto riferisce The Times of India nel suo sito on line, sette passeggeri, tra cui alcuni stranieri, sono stati ricoverati all'ospedale con ferite al cranio, al viso e dolori al collo e spalle. Alcuni hanno ricevuto dei punti di sutura e fasciature per spalle slogate. Tra i feriti c'é anche un bambino e una donna incinta.
In attesa di verifiche sul velivolo, il volo di ritorno è stato cancellato secondo quanto ha fatto sapere la compagnia di Dubai in un comunicato.

SDA-ATS