Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ragazzo indiano "dalit" (fuori casta) di 17 anni è stato assassinato ed impiccato ad un albero lunedì per aver avuto nel villaggio di Jamkhed (Stato di Maharashtra) una "storia" con una minorenne appartenente ad una casta superiore. Lo riferiscono oggi i media a New Delhi.

Il vice commissario di polizia Dheeraj Patil ha indicato al quotidiano "The Times of India" che il ragazzo, Nitin Raju Aghe, è stato visto parlare con la ragazza in un campo da alcune persone, compreso il fratello della giovane. Patil ha aggiunto che il gruppo ha attaccato il giovane a bastonate, strangolandolo con una corda e appendendolo poi ad un albero. La polizia, intervenuta nel caso, ha arrestato due persone - il fratello della ragazza Sachin Golekar di 21 anni e Sheshrao Yeole di 42 - accusandoli di omicidio e fermando anche una terza persona, minore di età.

La notizia dell'omicidio ha creato quasi una sommossa nel villaggio, costringendo le autorità a chiedere l'invio di un contingente di forze di sicurezza per mantenere l'ordine.

SDA-ATS