Navigation

India: attacco maoisti vicino a Calcutta, uccisi 14 poliziotti

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2010 - 08:41
(Keystone-ATS)

CALCUTTA (INDIA) - Presunti ribelli maoisti a bordo di motociclette hanno attaccato un accampamento della polizia non lontano da Calcutta, nel nord-est dell'India, uccidendo almeno 14 poliziotti. Lo annuncia la polizia indiana.
Nella sparatoria, avvenuta nel distretto di Midnapore, nello stato del Bengala Occidentale, sono rimasti uccisi anche due ribelli. "Nove poliziotti sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco e altri cinque sono bruciati vivi nell'incendio provocato da un ordigno nel loro accampamento", ha detto un responsabile locale della polizia.
L'attacco avviene mentre è iniziata un'offensiva contro i bastioni di maoisti lanciata dal governo in tutta l'India, ha sottolineato la tv indiana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.