La Banca centrale indiana (Rbi) ha tagliato oggi i tassi di interesse di 25 punti, per la terza volta consecutiva quest'anno, con l'obiettivo di stimolare la crescita. Il principale tasso, il "repo" (con cui le banche ottengono prestiti dalla Rbi) è sceso al 2,25%.

L'allentamento era ampiamente previsto nei giorni scorsi ed era stato auspicato dal governo dopo segnali positivi sul fronte del contenimento dell'inflazione. Secondo dati ufficiali resi noti la scorsa settimana, il Pil indiano è cresciuto del 7,5% nel primo trimestre del 2015 superando la Cina.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.