Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW DELHI - I guardiani di una riserva dell'India meridionale hanno lanciato la caccia a un elefante che avrebbe ucciso a colpi di zanne almeno 12 femmine negli ultimi tre anni. Lo riporta "The Times of India".
L'animale, battezzato "Alpha", sta seminando il terrore tra i suoi simili nel parco di Periyar, una delle tante aree protette indiane per elefanti e tigri, che si trova nello stato del Kerala. Il "serial killer" sembra preferire in particolare le femmine che resistono ai suoi assalti sessuali. "Dall'esame delle ferite, risulta che le femmine sono state uccise a colpi di zanne da un medesimo 'tusker'" ha riferito un responsabile del governo locale del Kerala, uno stato famoso per le ricchezze naturalistiche. Il "tusker" è un elefante dotato di zanne.
In un primo momento si pensava a dei casi di bracconaggio, attività molto frequente in India. Secondo gli esperti, il comportamento violento è causato da uno squilibrio ormonale che colpisce gli esemplari maschi.

SDA-ATS