salito a oltre 2.200 morti il bilancio dell'ondata di caldo che ha colpito gran parte dell'India, in particolare gli Stati dell'Andhra Pradesh, Telangana e Orissa. Lo riporta l'emittente privata Cnn Ibn.

Nelle ultime 24 ore circa 200 persone hanno perso la vita a causa di collassi e disidratazione per l'eccessiva esposizione al sole.

Nella città di Nagpur, nello stato centrale del Maharashtra, la temperatura ha toccato una massima di 47,1 gradi. Clima torrido anche in Orissa, mentre la pioggia ha portato un pò di sollievo nello Stato costiero orientale dell'Andhra Pradesh da cui provengono la maggioranza dei decessi registrati nelle ultime due settimane.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.