Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ondata di caldo secco che ha colpito l'India del nord e del sud est ha causato altre 165 morti ieri portando in bilancio totale a circa 500 vittime. Lo riferisce il Times of India.

La morsa della calura, con punte di oltre 47 gradi, continua a persistere negli stati sud orientali dell'Andhra Pradesh e Telangana dove si registrano la maggior parte dei decessi. Ma anche in altre parti dell'India settentrionale la colonnina di mercurio ha toccato nuovi record come in Uttar Pradesh e in Orissa.

I meteorologi indiani prevedono altri tre giorni di tempo stabile senza diminuzioni significanti delle massime. Disagi anche nella capitale New Delhi, dove decine di pazienti sono finiti in ospedale per collassi causati dall'esposizione prolungata al sole.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS