Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW DELHI - Il ciclone tropicale che da ieri si è abbattuto sulla costa sud orientale indiana ha causato la morte di almeno 5 persone, secondo quanto riporta una televisione privata indiana. Diverse decine di pescatori risultano scomparsi.
Il ciclone, chiamato Laila, si è originato sulla baia del Bengala e raggiungerà durante la giornata di oggi le coste dello stato dell'Andhra Pradesh. Circa 40 mila residenti in zone a rischio di inondazione hanno lasciato le loro case per precauzione, mentre l'esercito è in stato di allerta.
Dalla scorsa notte abbondanti piogge e venti a oltre 100 chilometri orari hanno devastato parte della costa degli stati meridionali del Tamil Nadu e Andhra Pradesh bloccando anche le comunicazioni stradali e ferroviarie.
Tuttavia, i metereologi indiani hanno detto che il ciclone si sta indebolendo e prevedono che il suo impatto sarà meno devastante quando nelle prossime ore raggiungerà le città costiere.

SDA-ATS