Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sulla scia della commozione suscitata dal mortale stupro di una ragazza indiana su un autobus nel dicembre scorso a New Delhi, il partito regionale hinduista Shiv Sena ha avviato una distribuzione su vasta scala di coltelli da cucina "per autodifesa" alle donne dello Stato centro-occidentale indiano di Maharashtra. Lo ha annunciato oggi a Mumbai uno dei leader del gruppo, Ajay Chaudhury.

Chaudhury ha spiegato che "finora abbiamo distribuito oltre 20.000, coltelli in città e in provincia, ma contiamo di arrivare a 100.000". Nel contempo, ha detto, "forniamo alle donne anche polvere di peperoncino che può essere lanciata negli occhi degli aggressori".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS