Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 39 morti il bilancio delle vittime delle piogge torrenziali che hanno colpito il Kerala: secondo l'agenzia di stampa PTI, oltre ai morti si contano 1500 case evacuate perché fortemente danneggiate e 101 completamente distrutte.

Più di 60 mila gli evacuati, che hanno trovato rifugio nei 513 campi provvisori allestiti dai soccorritori del NDMA (National Disaster Managing Authority), la Protezione Civile indiana.

I responsabili spiegano che gli interventi di soccorso sono ostacolati dal persistente maltempo: dopo qualche ora di tregua, l'allerta rossa piogge è ancora prevista per tutt'oggi, e due distretti, Mananthavady e Vythin restano completamente isolati. L'elicottero del Ministro dell'Interno Rajnath Singh, in visita nell'area alluvionata, ha dovuto deviare dall'itinerio previsto, non riuscendo ad atterrare a Kattapana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS