Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 200 persone sono state sepolte stamattina dalla frana di una collina nei pressi di Pune, nell'India centrale. Lo riferisce il giornale The Hindustan Times nell'edizione online.

L'enorme massa di terra e rocce ha travolto circa 40 abitazioni. Diverse squadre di soccorso sono state inviate sul posto, ma le operazioni sono rallentate dal maltempo che ha bloccato le strade.

Il villaggio è situato circa 80 chilometri a nord di Pune. Un team della protezione civile indiana (Ndrf), composto da un centinaio di uomini, è stato inviato sul posto con dei macchinari per rimuovere i detriti. Sul posto è presente anche l'esercito.

Al momento della frana, verso le 5 del mattino, gli abitanti stavano dormendo nelle abitazioni e sono quindi stati colti nel sonno. Alcuni sono già stati salvati e portati via con le ambulanze. Ma dai 150 ai 200 abitanti, secondo diverse fonti giornalistiche, sono ancora sotto il fango. Al momento è difficile dire quale è il numero di morti - ha detto Saurav Rao, un funzionario distrettuale - perché per ora siamo impegnati a tirare fuori i superstiti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS