Navigation

India: i veleni di Bhopal saranno smaltiti in Germania

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 giugno 2012 - 11:22
(Keystone-ATS)

Il governo indiano ha dato il via libera allo smaltimento dei "veleni" di Bhopal a 27 anni di distanza dal più grande incidente industriale della storia. Lo riporta l'agenzia Pti.

Circa 350 tonnellate di residui chimici della fabbrica di pesticidi americana Union Carbide, esplosa nella notte tra il 2 e 3 dicembre 1984, saranno portati via aerea in Germania dove saranno trattati in un apposito impianto.

L'operazione durerà circa un anno e sarà gestita dall'agenzia governativa tedesca Giz Is. La decisione è stata presa da un Comitato ministeriale che ha autorizzato lo stato centrale del Madya Pradesh a concludere l'accordo e che si è anche accollato i costi del trasporto aereo. La rimozione dei detriti "via cielo" direttamente dallo stabilimento abbandonato alla periferia di Bhopal costerà all'erario 250 milioni di rupie (circa 3,6 milioni di euro).

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?