Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

RAIPUR - Ventisei poliziotti sono stati uccisi oggi dai ribelli maoisti che hanno teso un'imboscata a un loro convoglio nello stato di Chhattisgarh, nell'India centrale. Lo ha reso noto la polizia.
Il gruppo di poliziotti stava rientrando dopo aver partecipato all'inaugurazione di una strada ed è stato attaccato da numerosi ribelli pesantemente armati. "Almeno 26 uomini delle forze di sicurezza sono stati uccisi e parecchi sono stati feriti", ha dichiarato il capo delle operazioni anti-maoiste nello stato, Ram Niwas.
Secondo altre fonti locali, un centinaio di ribelli avrebbero partecipato all'imboscata. In aprile, nello stesso stato, i maoisti avevano ucciso 76 poliziotti. Gli insorti, che dicono di combattere in difesa dei contadini e delle tribù più povere, controllano soprattutto le aree rurali che non hanno avuto finora alcun vantaggio dallo sviluppo economico-industriale dell'India.

SDA-ATS