Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un indiano di 39 anni, infuriato per essersi visto respingere un'offerta di matrimonio, ha ucciso a New Delhi la sua giovane amica di 23 anni con 30 forbiciate. Lo scrive l'agenzia di stampa Ians.

Il cadavere della ragazza, Baljeet Kaur, è stato rinvenuto dalla polizia in un appartamento a sud della capitale una settimana dopo l'omicidio a seguito della denuncia dei famigliari e dell'arresto dell'uomo che, nel frattempo, era fuggito nello Stato settentrionale di Uttarakhand.

Un portavoce della polizia ha confermato l'accaduto sottolineando che l'uomo, di nome Aneesh, "ha confessato di aver ucciso Kaur in un momento di rabbia, colpendola 30 volte con un paio di forbici".

Gli agenti hanno ricostruito la vicenda verificando che il 23 aprile Aneesh aveva portato la sua amica nell'appartamento, rivelandole che lo aveva affittato per loro due e proponendole un matrimonio. La giovane ha però rifiutato probabilmente per la differenza di età, ha concluso il portavoce, scatenando la reazione violenta del partner.

SDA-ATS