Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale indiano dello stato orientale dell'Orissa ha condannato a morte cinque uomini per lo stupro e l'omicidio di una ragazzina di 13 anni compiuto nel 2012. Lo riferisce oggi The Hindustan Times.

Il giudice ha deciso di infliggere la massima pena prevista per questo tipo di crimine in base alla nuova legge anti stupri varata dopo il caso di Nirbhaya, la studentessa violentata e uccisa a New Delhi nel 2012.

Due anni fa sette uomini rapirono una studentessa dal suo villaggio mentre stava andando a prendere lezioni private. Dopo averla stuprata in un bosco, il 'brancò l'aveva uccisa abbandonando il corpo. La tragedia aveva sollevato la rabbia dei residenti contro le autorità locali. Dopo alcuni giorni, la polizia era riuscita ad arrestare cinque assalitori che erano fuggiti. Altri due sono ancora ricercati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS