Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'India ha realizzato oggi con successo un nuovo test di un missile balistico intercontinentale Agni-V capace di raggiungere obiettivi a oltre 5.000 chilometri di distanza, compresi Pakistan, Cina, Russia ed Europa orientale. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ians.

Ad un anno e mezzo dal primo test, ha reso noto il ministero della Difesa, il missile è stato lanciato oggi dalla base di Bhadrak sulla Inner Wheeler Island, a 200 chilometri da Bhubaneswar, capitale dello Stato orientale di Orissa.

"Il test è stato un successo, ha detto il portavoce dell'Organizzazione per la ricerca e lo sviluppo della Difesa (Drdo), R.K.Gupta. L'Agni-V è stato sviluppato dalla Drdo a partire dal 1997, ed è un'arma che, una volta messa a punto, permetterà all'India di entrare nell'esclusivo gruppo di paesi che dispongono di missili balistici intercontinentali (Icbm) strategici, e di cui fanno parte Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia ed Israele.

Pesante 50 tonnellate, l'Agni-V ha una lunghezza di 17 metri ed un diametro di due. Ha tre stadi ed è in grado di trasportare, grazie ad una propulsione a combustibile solido, attrezzatura spaziale, satelliti ed ogive nucleari individuali e multiple.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS