Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il terzo giorno consecutivo, gruppi di manifestanti tibetani hanno protestato oggi a New Delhi contro la visita del presidente cinese Xi Jinping.

Mostrando slogan sull'indipendenza del Tibet e sul Dalai Lama, decine di dimostranti hanno marciato sull'hotel dove risiede la delegazione di Pechino. Hanno cercato di entrare, sfondando le barricate erette nei giorni giorni, ma sono stati respinti dalla polizia. Diversi di loro sono stati prelevati dagli agenti e portati via.

Dopo gli incontri con il governo, Xi termina oggi la sua visita in India, che è stata oscurata dagli sconfinamenti delle truppe cinesi nella regione himalayana del Ladakh.

La stampa indiana oggi sottolinea che la questione dei confini himalayani contesi rimane un pesante ostacolo nelle relazioni bilaterali tra i due giganti asiatici.

Durante la missione, la Cina ha firmato diversi accordi di cooperazione economica nel campo delle infrastrutture, per un valore di 20 miliardi di dollari, una cifra inferiore all'impegno finanziario promesso dal Giappone sempre per lo sviluppo di opere pubbliche durante la visita di Modi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS