ZURIGO - Segnali di indebolimento dell'industria svizzera: in dicembre l'indice dei responsabili degli acquisti (Purchasing Manager's Index, PMI) è diminuito di 2,2 punti scendendo a 59,6.
I dati sono stati comunicati oggi dal Credit Suisse e dall'Associazione svizzera per l'approvvigionamento e gli acquisti. Gli esperti interrogati dall'agenzia Reuters avevano pronosticato per dicembre 61,0 punti.
Il livello dello scorso mese si situa tra il massimo di 66,9 punti segnato in luglio e quota 50. Valori del PMI superiori a 50 punti segnalano un'espansione del settore industriale, dati inferiori indicano invece una contrazione. Quota 50 corrisponde a una fase di stagnazione.
La componente relativa alla produzione è in crescita, il che riflette l'attuale andamento robusto della congiuntura. I sottoindici piuttosto rivolti al futuro sono invece in flessione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.