Navigation

Indignati: Londra, chiude cattedrale St Paul

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2011 - 17:40
(Keystone-ATS)

La cattedrale di St Paul a Londra è stata costretta a chiudere i battenti a causa dell'accampamento di protesta in corso dinanzi alle sue porte.

Il decano della cattedrale, il reverendo Graeme Knowles, ha dichiarato che la decisione "senza precedenti" è stata presa in seguito ad un rapporto dei funzionari pubblici per la salute e la sicurezza.

"Ho scritto una lettera aperta ai manifestanti questo pomeriggio per dir loro che non esiste alcuna alternativa legale per non far chiudere St Paul. I funzionari della salute, della sicurezza e i vigili del fuoco ci hanno fatto notare che l'accesso alla cattedrale è compromesso e che con così tanti fornelli, fuochi e tipi di carburante in giro c'è un alto rischio di incendio", ha detto Knowles, aggiungendo che "nelle circostanze attuali non siamo in grado di soddisfare i nostri obblighi nei confronti dei fedeli e dei visitatori".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?