Navigation

Indignati: sgomberato campo NY, oltre 70 arresti

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2011 - 12:23
(Keystone-ATS)

La polizia di New York ha sgomberato nella notte (stamani in Svizzera) l'accampamento degli indignati a Zuccotti Park, a poca distanza da Wall Street. Oltre settanta persone sono state arrestate per resistenza, ma la maggior parte dei dimostranti del movimento "Occupy Wall Street" se ne sono andati pacificamente. I manifestanti erano accampati nel parco dal 17 settembre. Comune e proprietà hanno giustificato lo sgombero con motivi di igiene e sicurezza.

L'operazione era stata annunciata ieri con volantini del municipio e dei proprietari del parco, la società Brookfield Office Properties. Da due mesi nel parco vivevano centinaia di persone dentro le tende, che potevano contare su cucina comune, infermeria, biblioteca e centro media. "Occupy Wall Street" protestava contro i colossi finanziari che (a suo dire) hanno provocato la crisi e hanno lasciato poi che la povera gente ne pagasse il prezzo.

Dopo mezzanotte centinaia di poliziotti in tenuta anti-sommossa hanno circondato la zona e con gli altoparlanti hanno intimato agli occupanti di sgomberare. La maggior parte di loro ha smontato le tende, raccolto le suppellettili e lasciato il parco pacificamente.

Un gruppo di irriducibili non ha voluto lasciare l'accampamento ed è stato allontanato con la forza. La polizia ha reso noto che una settantina di manifestanti sono stati arrestati nel parco e altri all'esterno. Alle 4:15 ora locale (10:15 in Svizzera) lo sgombero era completato. A quel punto i netturbini del Comune hanno ripulito l'area da tende e attrezzature rimaste.

Secondo il Comune, i manifestanti potranno tornare a manifestare a Zuccotti Park, ma senza installare un accampamento. "Qualche politico può fisicamente rimuoverci dagli spazi pubblici - ha scritto Occupy Wall Street in un comunicato -. Ma noi siamo impegnati in una battaglia di idee. La nostra idea è che le nostre strutture politiche devono servire noi, il popolo... non solo quelli che hanno accumulato grande ricchezza e potere".

Domenica scorsa un accampamento di contestatori simile a quello di New York era stato sgomberato a Portland, in Oregon. Ieri c'era stato un altro sgombero di anti-Wall Street a Oakland, in California.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?