Navigation

Indignati: Spagna, rioccupano plaza Catalunya a Barcellona

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2011 - 17:49
(Keystone-ATS)

A una settimana dalle politiche anticipate spagnole del 20 novembre gli indignados di Barcellona hanno rioccupato la notte scorsa la Plaza Catalunya, uno dei due grandi simboli con Puerta del Sol a Madrid dell'esplosione del movimento nel maggio scorso.

I giovani indignati di Barcellona intendono rimanere accampati sulla piazza più famosa della città catalana, dove hanno aperto un 'punto d'informazione' sulle elezioni, almeno fino al giorno del voto, ha indicato un loro portavoce. Il movimento non ha dato indicazioni di voto. Circa 300 giovani si sono riuniti nella notte sulla piazza, dove sono state risistemate una decina di tende.

Gli indignados avevano posto fine alla loro prima occupazione di Plaza Catalunya - iniziata poco prima delle elezioni regionali del 22 maggio - a fine giugno. Il portavoce ha indicato che la polizia ha comunicato ai giovani di Plaza Catalunya che "non interverrà se non escono dalla legalità e se non si producono atti violenti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?