Navigation

Indiscrezioni su test Gripen: commissione Nazionale sporge denuncia

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2012 - 13:48
(Keystone-ATS)

La Commissione della politica di sicurezza (CPS) del Consiglio nazionale ha presentato una denuncia penale contro ignoti per violazione del segreto d'ufficio. Il Ministero pubblico della Confederazione dovrà dunque cercare di scoprire l'autore di fughe di notizie che hanno portato alla pubblicazione di un articolo critico voli di prova dei Gripen effettuati recentemente in Svezia.

Un articolo pubblicato domenica sulla "SonntagsZeitung" e sul "Matin dimanche" affermava che solo 7 delle 98 modifiche richieste dalla Svizzera erano state installate sul prototipo del Gripen. I giornali citavano i verbali della sottocommissione incaricata di supervisionare la procedura d'acquisto dei nuovi aerei da combattimento.

Lunedì il capo del Dipartimento della difesa, Ueli Maurer, aveva criticato le indiscrezioni apparse sui domenicali e aveva assicurato che i voli di prova si erano svolti "come previsto". Anche il produttore del Gripen, la Saab, aveva reagito con veemenza negando le affermazioni della stampa: a suo dire quasi tutte le 98 modifiche richieste sarebbero infatti già pienamente integrate o perlomeno testate in volo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?