Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito ad almeno 22 morti e 210 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 6,2 che ha colpito ieri pomeriggio la provincia indonesiana di Aceh, nel nord-ovest dell'arcipelago. Lo hanno riferito oggi le autorità locali, specificando che 25 dei feriti sono in gravi condizioni.

La scossa, verificatasi nel primo pomeriggio, ha causato il danneggiamento di migliaia di case ed edifici in particolare nei distretti di Central Aceh e Bener Meriah, provocando diversi smottamenti che hanno reso più difficile il compito dei soccorritori. Tra le vittime figurano anche sei bambini, uccisi dal crollo di una moschea.

Come gran parte dell'arcipelago indonesiano, la provincia di Aceh si trova sulla "Cintura di fuoco", una delle aree più sismiche al mondo. Il 26 dicembre 2004, un devastante terremoto al largo della provincia provocò uno tsunami che costò la vita a 170'000 persone nella sola Indonesia, e 250'000 in totale nella regione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS