Navigation

Industria riacquista fiducia, sale indice PMI

L'industria svizzera ha riacquistato un po' di fiducia in ottobre KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2019 - 11:15
(Keystone-ATS)

L'industria svizzera riacquista fiducia: in ottobre l'indice dei responsabili degli acquisti (Purchasing Manager's Index, PMI), sceso in settembre ai minimi dal 2009, ha recuperato terreno portandosi ai più alti livelli degli ultimi sette mesi.

L'indice PMI si è attestato a 49,4 punti, con un incremento mensile di 4,9 punti, grazie alla progressione di tutti e cinque i sotto-indicatori, rende noto in un comunicato Credit Suisse, i cui economisti interpretano i dati raccolti mensilmente dall'associazione di categoria Procure.ch. Rispetto a ottobre 2018 si registra invece un calo di 8,3 punti.

Il risultato annunciato oggi è significativamente superiore alle previsioni degli economisti intervistati dall'agenzia finanziaria AWP, che avevano pronosticato valori compresi tra 45,1 e 46,0 punti.

I progressi più consistenti sono stati messi a segno a ottobre dai sotto-indici della produzione e del portafoglio ordini: il primo ha guadagnato 5,5 punti a quota 50,4 punti, risalendo nella zona di crescita, mentre il secondo ha fatto un balzo di 8 punti a 49,2 punti. Lo scorso luglio, entrambi erano ancora ai minimi storici. Sopra la soglia di crescita pure il sotto-indice che misura le aspettative occupazionali: ha guadagnato 2,5 punti a 52,2.

L'indice PMI dei servizi è dal canto suo sceso di 1,7 punti rispetto a settembre a 54,8 punti, rimanendo tuttavia ben al di sopra della soglia di crescita (50 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.