Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Industria svizzera: quarto trimestre sempre in espansione

L'industria svizzera rimane in fase di espansione: stando ai dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) nel quarto trimestre il settore secondario ha visto crescere - su base annua - la produzione (+6,1%), il fatturato (+4,0%), le nuove commesse (+6,0%) e gli ordinativi in portafoglio (+9,7%). Sono per contro rimaste stabili (-0,1%) le giacenze di prodotti finiti.

In generale, gli incrementi maggiori sul fronte di produzione, fatturato e commesse si registrano per i beni d'investimento e quelli di consumo durevoli. I beni di consumo non durevoli segnano invece una stagnazione. A livello di fatturato spicca la crescita maggiore all'estero (+6,8%) rispetto a quella in Svizzera (+4,0%).

Tra le singole attività economiche, i risultati migliori - per quanto riguarda la produzione - sono segnati dalle attività estrattive, seguite dalla fabbricazione di macchine e apparecchi meccanici, dall'industria metallurgica, dall'industria del cuoio, nonché dall'industria elettrica, elettronica e di precisione. La fabbricazione di prodotti in vetro, cemento e ceramica, la cokefazione e raffinazione del petrolio e l'industria chimica hanno invece subito una flessione.

Un andamento più o meno identico viene registrato relativamente alle ordinazioni in portafoglio: solo l'industria tessile mostra cifre in calo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.