Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Molte industrie svizzere l'anno scorso hanno migliorato la loro situazione finanziaria. Con maggiori guadagni e debiti in calo hanno avuto più margine di manovra a disposizione per l'acquisizione di nuovi crediti.

Il margine operativo EBIT è salito, si legge in uno studio dell'agenzia di consulenza IFBC pubblicato oggi. La crescita media è stata dell'1,9%, mentre il valore mediano (il punto di incontro fra i valori alti e quelli bassi) è salito di 0,3 punti al 7,1%. Nel 2012, a causa della crisi e del franco forte, quest'ultimo dato era sceso di un punto percentuale.

La maggioranza delle 143 aziende quotate in borsa analizzate nello studio non ha migliorato l'efficienza dei capitali. Tuttavia, il 79% ha registrato una rendita positiva delle azioni. Anche la liquidità è tendenzialmente aumentata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS