Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il giocatore del Real Madrid Cristiano Ronaldo ha inaugurato il 2013 da ambasciatore internazionale di Save the Children. Lo rende noto l'organizzazione, spiegando che nel suo nuovo ruolo Ronaldo combatterà la fame e la cattiva alimentazione dei bambini e promuoverà l'attività fisica e un'alimentazione sana.

"Quando ho appreso che 1 bambino su 7 nel mondo va a letto affamato tutte le sere - ha detto il calciatore - sono saltato su all'idea di poter fare qualcosa. Sono onorato di stare al fianco di Save the Children. Voglio lavorare affinché sempre meno genitori debbano lottare per assicurare cibo nella giusta quantità e qualità ai propri figli. Inoltre desidero stimolare i ragazzi a uscire, a essere attivi e a mantenersi in forma. In quanto papà, so che è importante assicurare ai propri figli una vita sana, sin dall'inizio, e vorrei che questa opportunità fosse per tutti".

Ogni giorno che un bambino trascorre senza mangiare cibi sani si traduce in un freno alla sua crescita e sviluppo, sottolinea Save the Children che intende raggiungere questi bambini prima che i segni della fame si manifestino e prima che un bambino si abitui a compiere scelte alimentari insane. L'anno scorso l'ong ha raggiunto più di 85 milioni di minori in quasi 120 paesi con programmi contro la malnutrizione infantile e che consentono ai bambini di esprimere tutto il loro potenziale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS