Navigation

Influenza A: OMS, 16.455 decessi nel mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2010 - 18:41
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Il totale dei decessi provocati nel mondo dalla pandemia di infuenza A è salito a 16.000, secondo gli ultimi dati resi noti oggi a Ginevra dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Rispetto ai dati della settimana scorsa, l'aumento è di poco più di 200 morti.
Il continente più colpito resta quello americano - dove è scoppiata l'epidemia in aprile - con un totale di 7539 decessi confermati in laboratorio. In tutto, casi di influenza pandemica sono stati segnalati da 213 Paesi. Globalmente l'attività del virus A H1N1 appare in declino. Recentemente, l'influenza di tipo B è segnalata in modo crescente in Asia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?