Navigation

Influenza A: OMS, picco non ancora superato

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2010 - 07:31
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Il Comitato di urgenza dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha ammonito che è ancora "troppo presto" per poter affermare che "il picco" dell'influenza A/H1N1 è stato superato.
Al termine di una riunione del Comitato, il portavoce Gregory Hartl ha detto che "occorrono più tempo e più informazioni" per poter affermare che, nel mondo, il livello massimo di "trasmissione dell'influenza pandemica H1N1" è stato raggiunto e oltrepassato e che l'allarme, in definitiva, è rientrato.
Nelle ultime settimane, l'OMS ha più volte sottolineato che la propagazione del virus, soprattutto nell'emisfero nord, sembra essere in diminuzione. Il morbo ha causato un totale di 16 mila morti in 212 paesi da quando si è manifestato circa un anno fa.
Nella giornata di oggi, le conclusioni degli esperti del Comitato di urgenza saranno illustrate nei particolari in una conferenza stampa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.