Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo i casi di influenza aviaria in una fattoria nel nord-ovest del Regno Unito, l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV), ha vietato da oggi fino a nuovo avviso l'importazione di pollame e uova da quel Paese.

In concreto si tratta di carni di pollame e uova da tavola non trattati termicamente, pollame vivo, pollastre, pulcini di un giorno e uova da cova. Con questa misura l'USAV si prefigge di evitare l'introduzione dell'influenza aviaria in Svizzera.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS