Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ticino, Grigioni e Svizzera centrale hanno superato da settimana scorsa il valore di soglia dell'epidemia d'influenza e la scalata continua, ora il virus arriva anche in Romandia.

Con 154 consultazioni mediche ogni 100'000 abitanti, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) dichiara l'attività influenzale nei due cantoni italofoni come "ampiamente diffusa", si legge oggi sul suo sito web.

Nel resto della Svizzera si registra un aumento, ma non si è ancora superata la soglia epidemica. La media del Paese si è attestata a 53 casi di sospetta influenza per 100'000 abitanti.

In Svizzera romanda i cantoni di Friburgo, Giura e Berna contano 49 consultazioni mediche su 100'000 abitanti, contro i 29 di Ginevra, Vaud, Neuchâtel e Vallese.

Non sono invece ancora state colpite dal virus le regioni di Basilea, Soletta e Argovia, precisa l'UFSP.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS