Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inizia oggi la 50esima legislatura. Il primo giorno è dedicato essenzialmente all'elezione dei presidenti dei due consigli, compresi i loro vice, nonché degli scrutatori.

Alla presidenza del Nazionale dovrebbe accedere Christa Markwalder (PLR/BE) e a quella degli Stati Raphäel Comte (PLR/NE). Avranno l'onore di aprire la legislatura il decano del parlamento, Luzi Stamm, (UDC/AG) e la parlamentare più giovane eletta: Lisa Mazzone (Verdi/GE), classe 1988.

Dopo questa fase protocollare, la Camera del popolo discuterà delle divergenze in merito alla Legge federale concernente il blocco e la restituzione dei valori patrimoniali di provenienza illecita di persone politicamente esposte all'estero (LBRV). L'oggetto, che mira a rendere più efficace la cooperazione internazionale in materia di restituzione degli averi dei potentati, dovrebbe essere "liquidato": la commissione preparatoria propone infatti al plenum di allinearsi a quanto deciso dagli Stati.

La Camera del popolo ha da parte sua in programma il dibattito sulla modifica della Legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) già approvata dal Consiglio nazionale. Lo scopo della revisione è rendere definitiva la moratoria concernente l'apertura di nuovi studi medici.

La moratoria è stata in vigore tra il 2002 e la fine del 2011, è poi stata reintrodotta nel 2013 ed è attualmente limitata al 30 giugno 2016. Diciotto cantoni la applicano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS