Navigation

Iniziativa salari minimi: 85% popolazione è favorevole, sondaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 10:05
(Keystone-ATS)

L'iniziativa popolare dell'Unione sindacale svizzera (USS) per un salario minimo ha il vento in poppa: stando a un sondaggio realizzato dall'istituto Link, l'85% della popolazione è a favore dell'inserimento nella Costituzione di una retribuzione minima garantita.

Stando al testo dell'iniziativa, denominata ufficialmente "Per la protezione di salari equi", il salario minimo fissato dalla Confederazione dovrebbe attestarsi all'inizio a 22 franchi l'ora. Deroghe sarebbero previste per gli apprendisti, stagisti, le aziende a conduzione famigliare e i lavoratori volontari.

Finora l'USS ha già raccolto 80'000 firme. Il sindacato ha tempo fino al 25 luglio 2012 per raccogliere le 100'000 sottoscrizioni necessarie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?