Navigation

Iniziato l'esame del preventivo 2013 al Nazionale

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2012 - 11:36
(Keystone-ATS)

Il Consiglio nazionale ha iniziato stamani l'esame del preventivo 2013 della Confederazione. La sua commissione delle finanze, come del resto anche quella degli Stati, propongono per l'anno prossimo un deficit di circa 420 milioni di franchi, contro i 400 del progetto governativo.

La rara convergenza delle due commissioni parlamentari lascia presagire dibattiti parlamentari "tranquilli". A causa delle decisioni parlamentari in favore della formazione, della ricerca e dell'innovazione, adottate in settembre, sono previsti 17 milioni supplementari per le università, 32 milioni per i politecnici federali e 6,9 milioni per la formazione professionale.

Entrambe le commissioni parlamentari delle finanze sono d'accordo di concedere 3 milioni in più all'Amministrazione federale delle dogane, affinché il Corpo delle guardie di confine possa assumere di 24 persone. Ciononostante, la Camera del popolo è chiamata a occuparsi di oltre una ventina tra proposte di minoranza e personali.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?