Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli insegnanti e i ricercatori stranieri che vivono in Svizzera non pagheranno più premi dell'assicurazione malattia ridotti. Il Consiglio federale ha accettato di eliminare questo privilegio, come chiesto da Christophe Darbellay (PPD/VS).

Tutte le persone domiciliate in Svizzera devono affiliarsi alla cassa malattia di base. I ricercatori stranieri però potevano finora concludere contratti con assicurazioni riservate agli studenti e agli insegnanti stranieri che propongono premi molto più bassi rispetto al normale. Queste persone vengono in Svizzera spesso accompagnate dalle famiglie e possono beneficiare di tutte le prestazioni della cassa malattia. È quindi giusto che partecipino alla solidarietà come richiesto dalla legge, afferma il governo nella risposta pubblicata oggi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS