Navigation

Internet: sull'Everest arriva connessione ad alta velocità

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2010 - 10:30
(Keystone-ATS)

KATHMANDU - L'azienda telefonica privata nepalese Ncell ha esteso il servizio 3G al campo base dell'Everest per permettere a scalatori e guide di usufruire di internet veloce sul telefonino. Lo annunciano i media nepalesi riportando la notizia diffusa ieri dallo stesso operatore appartenente al gruppo svedese TeliaNocera.
L'amministratore delegato Pasi Koistinen ha effettuato la prima video chiamata con uno scalatore, Namghyal Sherpa, che si trovava a 5'200 metri di altezza dove iniziano le spedizioni verso la vetta. Il servizio coprirà l'intera vallata di Khumbu e permetterà alle comunità locali un livello di comunicazione che finora era possibile solo con i costosi telefonini satellitari.
Il gruppo telefonico scandinavo ha annunciato investimenti per 200 milioni di dollari per espandere nei prossimi due anni il proprio network che conta 3,7 milioni di abbonati. Solo un terzo del Nepal è coperto dalla rete di telefonia mobile. Tre anni fa, la società China Mobile aveva introdotto per la prima volta la connessione cellulare sul versante tibetano dell'Everest.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?