Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Interpol lancia un appello a tutti gli utenti di internet affinché contribuiscano ad aiutare le forze dell'ordine nel rintracciare centinaia di ricercati per omicidi, stupri e abusi sessuali nei confronti di minorenni.
L'elenco dei ricercati è consultabile sul sito dell'Interpol (www.interpol.int). Le informazioni possono essere inviate via email all'indirizzo fugitive@interpol.int, o in via anonima attraverso il sito www.csiworld.org.
In particolare, l'operazione è partita lo scorso 3 maggio con l'obiettivo di scovare 450 persone già condannate o sospettate di gravi delitti in 29 Paesi diversi e "riconosciuti colpevoli di reati gravi". Tra questi ci sono anche i 10 principali ricercati dall'FBI, compreso il capo di Al Qaida, Osama bin Laden.
Dall'inizio di maggio oltre 100 persone sono state localizzate o arrestate, tra cui, l'ex modella colombiana Angie Sanclemente Valencia, ricercata per droga, o Mouamba Munanga, della Repubblica Democratica del Congo, accusato di riciclaggio di denaro sporco.
"L'operazione è già un successo, ma rimangono molti i casi di cui non abbiamo alcuna nuova informazione e per questo chiediamo l'aiuto del pubblico", afferma in un comunicato Martin Cox, coordinatore dell'operazione. "Ci possono essere persone che riconoscono qualcuno di questi fuggitivi dal sito di un social network, o da una chat, o semplicemente vedendoli camminare per strada, ha aggiunge.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS