Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Interroll: aumento fatturato e nuovi ordinativi nel I semestre

Interroll, gruppo con sede a Sant'Antonino specializzato nel settore dell'automazione dei processi logistici e di lavorazione, ha registrato nel primo semestre un giro d'affari di 157,1 milioni di franchi, il 5,3% in più dello stesso periodo dell'anno scorso. In moneta locale la progressione è del 9,1%. Stando a una nota odierna il valore delle nuove commesse è passato da 170,6 a 172,9 milioni di franchi (+1,3%).

Le vendite hanno stagnato in Europa, dopo un primo trimestre difficile, mentre hanno guadagnato il 27,6% in America e il 7,3% nella regione Asia-Pacifico.

Ciononostante l'utile netto e quello operativo EBITDA sono diminuiti: il primo si è ridotto di circa 3,4 milioni di franchi a 7,1 milioni, il secondo di 3,2 milioni a 18,2 milioni. La contrazione è conforme a quanto annunciato dalla ditta a fine luglio.

Sulla redditività - viene spiegato nel comunicato - pesano costi di sviluppo, l'introduzione della nuova piattaforma modulare, l'integrazione degli impianti negli Stati Uniti del fabbricante americano di elementi per nastri trasportatori Portec rilevato nel giugno dell'anno scorso e un nuovo centro di competenze ad Atlanta (USA). Sull'insieme dell'esercizio in corso, queste spese a carattere unico dovrebbero ammontare a circa 5 milioni di franchi.

Per il resto dell'anno, Interroll si attende un ambiente marcato da differenze di sviluppo secondo i mercati. Il gruppo ticinese prevede un miglioramento della situazione in Europa sia nel secondo semestre che nel 2015; a ciò si affianca una maggiore fiducia dei clienti già avvertita a partire dal mese di maggio.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.