Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Una stretta collaboratrice del Premio Nobel per la Pace iraniana Shirin Ebadi, Narges Mahammadi, è stata arrestata a Teheran alla vigilia del primo anniversario della contestata rielezione a presidente di Mahmud Ahmadinejad. Lo ha reso noto il gruppo iraniano 'Centro dei difensori dei diritti umani', di cui l'attivista è portavoce.
Narges Mahammadi, due figli, giornalista, vincitrice del premio Alexander Langer, "è stata arrestata a casa sua ieri", si legge in un comunicato. Il gruppo di attivisti è tra i più critici nei confronti del regime iraniano, messo sotto accusa a più riprese "per violazione dei diritti umani".

SDA-ATS