Navigation

Iran: Ahmadinejad, paesi Occidente fanno solo storie

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2010 - 12:56
(Keystone-ATS)

TEHERAN - Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha accusato i paesi occidentali di fare "storie" a proposito del discusso programma nucleare del suo paese, accusandoli di voler intralciare il progresso della Repubblica islamica.
Le grandi potenze "dicono che si preoccupano per il fatto che l'Iran potrebbe cercare di costruire una bomba - ha dichiarato il presidente iraniano in diretta alla tv pubblica nel corso dell'inaugurazione di una diga nel sudovest dell'Iran -. Ma noi rispondiamo: 'voi l'avete costruita e anche utilizzata. Allora, chi dovrebbe essere preoccupato? Voi o noi?'". "Fanno solo delle storie - ha concluso Ahmadinejad -. Si stanno umiliando da soli".
Il presidente iraniano ha parlato all'indomani di una conferenza telefonica fra le sei potenze incaricate del dossier nucleare iraniano (Cina, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, Russia e Germania) su nuove sanzioni contro l'Iran. I sei hanno convenuto di riprendere la discussione la prossima settimana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?