Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran vuole che anche Turchia e Brasile siano presenti alla ripresa dei negoziati fra Teheran e le grandi potenze sul nucleare. Lo ha detto oggi il presidente Mahmud Ahmadinejad, elencando le condizioni poste dalla Repubblica islamica per tornare al tavolo delle trattative.
Turchia e Brasile hanno controfirmato una dichiarazione con la quale il mese scorso l'Iran si è impegnato ad accettare uno scambio di uranio arricchito con l'estero, e successivamente hanno votato contro una risoluzione approvata dal Consiglio di sicurezza dell'ONU che ha imposto nuove sanzioni a Teheran.
Ahmadinejad ha sottolineato che la "dichiarazione di Teheran" deve essere "la base" per la ripresa delle trattative.

SDA-ATS