Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mahmoud Ahmadinejad è stato presidente iraniano dal 2005 al 2013

Keystone/AP/EBRAHIM NOROOZI

(sda-ats)

Mahmoud Ahmadinejad è stato estromesso dalla corsa per le elezioni presidenziali iraniane dal Consiglio dei Guardiani, istituzione religiosa per metà nominata dalla Guida suprema, l'ayatollah Ali Khamenei. Lo ha annunciato la tv di Stato.

La candidatura dell'ex presidente - una figura profondamente polarizzante nel Paese - alle elezioni del mese prossimo era stata accolta con grande sorpresa. Lo stesso Khamenei gli aveva chiesto di non presentarsi.

Ahmadinejad è stato presidente iraniano dal 2005 al 2013, caratterizzandosi per una retorica incendiaria contro Israele, per aver messo in dubbio l'entità dell'Olocausto e per aver fattoo crescere il programma nucleare.

Il Consiglio dei Guardiani, che ha il potere di veto sui candidati, oggi ha consegnato la lista di coloro che potranno correre per le elezioni al ministero dell'Interno, che comunicherà i loro nomi domenica. In genere, boccia i candidati che vengono considerati una minaccia per le prerogative delle autorità religiose.(

SDA-ATS