Navigation

Iran, attacchi Yemen ai sauditi sono operazioni difensive

L'Iran ritiene che i recenti attacchi yemeniti contro l'Arabia Saudita siano solo operazioni difensive. Nell'immagine una veduta di Teheran. KEYSTONE/EPA/ABEDIN TAHERKENAREH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 11:12
(Keystone-ATS)

"L'Iran ritiene che i recenti attacchi yemeniti contro l'Arabia Saudita siano solo operazioni difensive contro l'aggressione da parte di quel Paese". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Abbas Mousavi.

"L'Iran sostiene il governo legale dello Yemen contro gli aggressori, come ha sempre assicurato sostegno morale e politico agli yemeniti. L'unico modo per risolvere la questione è che l'Arabia Saudita accetti un cessate il fuoco e ponga fine agli attacchi contro i civili", ha aggiunto il portavoce, non escludendo poi una visita a Teheran del premier iracheno Adel Abdel-Mahdi in cerca di una mediazione con Riad.

"L'Iran ha sempre ben accolto questi tentativi, ma l'altra parte non è stata pronta" a farlo finora, ha sostenuto Mousavi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.