Un attacco suicida è stato compiuto contro un gruppo di Pasdaran, nel sudest dell'Iran, provocando almeno 30 morti e 20 feriti. Lo riferisce l'agenzia semi-ufficiale Fars.

L'attentato, avvenuto a Khash, nella provincia del Sistan-Baluchestan, ha preso di mira un bus che trasportava le Guardie della rivoluzione.

L'attacco è stato rivendicato dal gruppo separatista Jeish-ul-Adl (esercito della giustizia) attivo nel Sistan-Baluchistan. Il gruppo salafita ha condotto negli anni diversi attacchi lungo le zone di confine.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.