WASHINGTON - La Casa Bianca ha detto oggi di non credere alle dichiarazioni dell'Iran sulle sue presunte capacità di arricchire l'uranio alle percentuali proclamate.
Gli iraniani hanno annunciato di avere prodotto il primo 'pacchetto' di uranio arricchito al venti per cento nell'impianto di Natanz.
Il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs ha detto oggi che le dichiarazioni dei leader di Teheran in materia di arricchimento "sono più basate sulla politica che sulla fisica".
La Casa Bianca ha espresso inoltre condanna per ogni violenza in Iran ai danni di persone che stanno cercando di esprimere il loro diritto alla libertà di espressione.
E ha aggiunto che l'Iran ha "staccato la spina" a Google e ad altri media.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.